Se vi steste chiedendo cosa c’entra un quadro di Monet con l’astronomia, la risposta è presto detta: grazie all’attenta osservazione del sole e del mare raffigurati in una tela del famoso artista, “Impression, Soleil Levant”, un astronomo del Texas, nonché professore di fisica, è riuscito a scoprire la data esatta nella quale quel dipinto fu fatto.

monet-quadro-astronomo

Grazie alla scrupolosa attenzione rivolta da Donald Olson, astronomo e professore di fisica dell’Università del Texas, a Monet, è stato possibile dare una data certa nella quale un famoso quadro dell’artista, “Impression, Soleil Levant”, fu realizzato. In particolare, l’occhio attento dell’astronomo ha analizzato la posizione del sole, il vento e la marea raffigurati nel quadro andandoli poi a confrontare con le condizioni meteorologiche dell’epoca nella quale visse Monet, riuscendo a scovare la data esatta nella quale la tela fu dipinta: il 13 Novembre 1872, alle 7:35 a.m.

Innanzitutto Olson ha individuato il punto esatto dal quale Monet guardava la scena che poi ha dipinto, ha dedotto, in seguito, dall’intensità del colore del sole, che esso era stato rappresentato nei 20 o 30 minuti a seguire l’alba, successivamente, ha calcolato quando questo orario corrisponde all’alta marea, ossia l’unico orario nel quale le barche possono rientrare nel porto. Infine, per individuare la data esatta, lo scienziato ha scansionato i meteo di quell’anno per capire quando il sole soffiava vero est, come il dipinto suggerisce.

Argomenti simili all'articolo che hai appena letto:

Share and Enjoy !

0Shares
0 0 0