Può un piccolo e flessibile cerotto posizionato sul braccio leggere le emozioni della persona che lo indossa e, magari, cambiare conseguentemente l’ambiente circostante? Al momento no, ma non è detto che molto presto ciò non possa avvenire. In un laboratorio del Sud Corea, infatti, degli scienziati hanno creato un sensore da applicare sulla pelle che legge gli stati emozionali delle persone tramite il rilevamento della pelle d’oca.

cerotto-emozioni-leggere

Cosa c’entra la pelle d’oca con un sensore elettrico? Molto, da adesso in poi. Nei laboratori del Korea Advanced Institute of Science and Technology è stato creato un particolarissimo cerotto elettrico che integra un sensore in grado di rilevare le emozioni delle persone, e ciò tramite quel fenomeno biologico che è la pelle d’oca. Quando, infatti, l’uomo vive delle particolari sensazioni come la paura, uno shock o una forte emozione, i peli del corpo si drizzano e, il cerotto posizionato sulla pelle, di conseguenza, si altera. Attraverso questa alterazione, affermano gli studiosi, sarà possibile capire il tipo di emozione.

Al momento, gli scienziati non hanno spiegato bene come il sensore riconoscerà le emozioni, ma, dichiarano gli esperti, un giorno sarà possibile integrare questo sensore in dispositivi indossabili, così che le sensazioni, al pari della temperatura o della pressione, potranno essere rilevate meccanicamente.

Argomenti simili all'articolo che hai appena letto:

Share and Enjoy !

0Shares
0 0 0