Possibili resti dell’aereo malesiano ritrovati in Bangladesh
5 (100%) 3 votes

Come ben sappiamo, è da più di un mese che proseguono le ricerche dell’aereo della Malaysia Airlines disperso nei fondali di qualche oceano della zona sorvolata. Nonostante le indagini si susseguano senza sosta da parte dei canali ufficiali, adesso, una compagnia australiana ha dichiarato di aver trovato parte del relitto dell’aereo a circa 5000 km dalla zona delle ricerche, e con precisione a sud del Bangladesh. Nonostante ciò, però, in molti si dicono scettici.

Malaysian-airlines-resti

 

Secondo quanto dichiarato da una società australiana, il relitto del volo 370 della compagnia Malaysia Airlines sarebbe stato localizzato a circa 190 km dalla costa sud del Bangladesh, e nella baia del Bengala per la precisione, a una profondità di circa 1000 metri. Per effettuare le ricerche, questa compagnia avrebbe utilizzato degli scanner tecnologici per scandagliare il fondale marino alla ricerca di materiali come l’alluminio, il titanio, carburante aereo o dell’acciaio.

Anche se gli scanner della compagnia australiana hanno, effettivamente, individuato una alta concentrazione di materiali che potrebbero far pensare al relitto dell’aereo della Malaysia Airlines, in molti si dicono scettici. Le piste ufficiali, in particolare, stanno seguendo i ping emessi dalle scatole nere per cercare di individuarle.

Le autorità della Malesia sono impegnati al momento con dei partner internazionali per stabilizzare la credibilità delle informazioni provenienti dal ministero dei trasporti.

Argomenti simili all'articolo che hai appena letto: