Un nuovo software di riconoscimento facciale prodotto da società con sede in California, Emotient, é addirittura in grado di leggere le emozioni. Usando una semplice macchina fotografica digitale, il software di Emotient può analizzare un volto umano e determinare se il soggetto prova gioia, tristezza, sorpresa, rabbia, paura, disgusto, disprezzo o qualsiasi altra combinazione di questi sette emozioni. “C’è spesso uno scollamento tra ciò che le persone dicono e quello che fanno o quello che provano…“, ha dichiarato Marian Bartlett, co-fondatore e scienziato di punta di Emotient. Il Software della società, denominato Facet, può accuratamente leggere le emozioni sul volto di una persona in una singola fotografia o in un fotogramma video. Tutto ciò che serve è una risoluzione di almeno 40 x 40 pixel…

emotient-facial-riconoscimento-facciale-emozioni

Utilizzando Facet su una sequenza video i risultati prodotti sono ancora più interessanti perché il software é in grado di monitorare le fluttuazioni e i cambiamenti delle emozioni nel tempo di riproduzione, nonché di catturare le “microespressioni“, quindi anche quelle piccolissime espressioni che il volto di una persona trasmette senza neanche che la stessa se ne sia accorta…

Le applicazioni di Facet sono incredibilmente di vasta portata, possono essere molto utili, ad esempio, in bambini che soffrono di autismo, riconoscere, infatti, le emozioni di altre persone sulla base delle loro espressioni facciali è una sfida per molte persone che hanno un disturbo dello spettro autistico. Utilizzando una versione precedente del software di Facet é stato realizzato  un videogame in cui i giocatori sono invitati a imitare le espressioni facciali di un personaggio dei cartoni animati, il gioco é in grado di valutare il successo del giocatore nel ricreare una determinata espressione restituendo un punteggio. Questo gioco aiuta i bambini con autismo a riconoscere le emozioni delle altre persone attraverso le loro espressioni facciali, così come insegna loro a fare delle espressioni facciali che esprimono i loro sentimenti.

Argomenti simili all'articolo che hai appena letto:

Share and Enjoy !

0Shares
0 0 0