Dopo il disastro aereo che ha colpito il volo della Malaysia Airlines, l’unico modo per venire a conoscere la realt√† dei fatti e di cosa sia effettivamente successo a bordo del velivolo √® quello di ritrovare la scatola nera. Questa, infatti, √® un particolare dispositivo in grado di registrare non solo i dati relativi al volo ma anche le voci delle cabine di pilotaggio, proprio per ricostruire tutto quanto afferente ai voli. Ma come √® nata questa invenzione?

 scatola-nera-invenzione

L’inventore della scatola nera √® David Warren, il quale cre√≤ il dispositivo intorno agli anni ’50. Durante un meeting con esperti dell’aeronautica, nel quale si tentava di comprendere le ragioni per le quali gli aerei potessero cadere, a Warren, un chimico interessato ai carburanti e a nuove turbine a gas, venne una rivoluzionaria idea: quella di creare un macchinario in grado di registrare tutti i dati relativi ai voli cos√¨ da comprendere il perch√® gli aerei si schiantassero.

Negli anni ’50, per√≤, non esistevano ancora apparecchi in grado di resistere nel caso in cui un aereo fosse andato a fuoco, ma, durante una fiera, Warren vide uno strumento che poteva fare al caso suo. Nonostante l’impresa fosse difficile, egli comunque riusc√¨ a costruire un piccolo microfono per registrare le voci della cabina di pilotaggio. Proposta l’invenzione a diverse organizzazioni del settore, per√≤, nessuna accett√≤ di acquistare il brevetto. Fu solo nel 1965, infatti, che la scatola nera inizi√≤ ad essere inserita negli aerei e sfruttata in tutte le sue potenzialit√†.

Argomenti simili all'articolo che hai appena letto:

Share and Enjoy !

0Shares
0 0 0