{
Pinterest

Segni di risveglio in un paziente in coma grazie a Hitchcock
5 (100%) 2 votes

Durante una fase di coma, le persone si trovano immerse in uno stato vegetativo, anche se a volte i loro occhi sono aperti, sembrano completamente ignari dell’ambiente che li circonda. Un paziente in stato vegetativo (coma) da 17 anni ha mostrato segni di risveglio grazie ad un episodio della serie “Alfred Hitchcock Presenta”…

Paziente in coma si risveglia grazie a Hitchcock

Piccoli strumenti affidabili esistono per rilevare i segni cerebrali della coscienza nei pazienti in coma e che non sembrano reagire agli stimoli“, riferisce Lorina Naci, neuroscienziata presso la University of Western Ontario in Canada, al magazine Science. “A volte la coscienza può essere rilevata chiedendo loro di immaginare delle azioni, quali ad esempio giocare a tennis. La loro attività cerebrale viene rilevata grazie alla risonanza magnetica funzionale (fMRI). Ma il problema con questo metodo è che il cervello “danneggiato” dei pazienti deve essere in grado di seguire delle istruzioni“, aggiunge lal neuroscienziata.

Lorina Naci e la sua equipe hanno avuto l’idea di chiedere ai pazienti in stato vegetativo di eseguire un’azione che richiede poco sforzo: guardare la televisione. Hanno scelto un episodio della serie televisiva “Alfred Hitchcock Presenta” dal titolo “Bang! sei morto” del 1962. Questo episodio può essere riassunto in una frase: un ragazzo ruba la pistola allo zio e la prende per un giocattolo… Per gli spettatori che sanno che la pistola é carica, la suspense é davvero forte, ad esempio, quando il ragazzo punta la stessa contro sua madre o sua sorella… L’episodio è visibile per intero nel video qui sotto (in inglese).

I ricercatori hanno chiesto prima a 12 volontari sani di guardare l’episodio al fine di osservare la loro attività cerebrale mediante fMRI durante la trasmissione. Nei momenti in cui la suspense raggiunge il suo culmine, l’attività nelle zone parietali e frontali, che orchestrano l’attenzione, si é intensificata. “Le emozioni degli spettatori sono strettamente correlate alla loro attività cerebrale”, spiega la neuroscienziata.

La sua equipe ha poi condotto lo stesso esperimento su 2 persone in stato vegetativo: una donna di 20 anni ed un uomo di 35 caduto improvvisamente in coma nel 1997 dopo aver ricevuto un colpo al torace durante una rissa.

Questo é il classico articolo in cui una notizia connessa alla Salute approda in una Strana News, vediamo perché… I ricercatori non hanno trovato alcuna relazione celebrale correlata all’episodio nella donna, invece, hanno rilevato un’attività sbalorditiva nell’uomo: l’attività cerebrale é stata del tutto simile a quella dei volontari sani e ciò suggerisce che l’uomo ha seguito interamente la trama dell’episodio… I segni di risveglio nel paziente in coma grazie all’episodio della serie TV di Hitchcock sono stati dunque evidenti

coma-segni-di-risveglio-hitchcock

A nostro modesto avviso, lo Studio, pubblicato sulla rivista PNAS, apre la strada a un nuovo metodo per cercare segni di coscienza nei pazienti in stato vegetativo. sebbene le somiglianze tra i pazienti in coma e i soggetti sani non provino che essi abbiano vissuto la stessa esperienza cosciente…