Tirando un soffio di sollievo vi comunichiamo la ritrattazione di un articolo che avevamo scritto in precedenza. Qualche tempo fa vi avevamo proposto un post nel quale segnalavamo il ritrovamento presso la biblioteca dell’Università americana di Harvard di un libro rilegato in pelle umana dal titolo “Des destinées de l’ame” (i destini dell’anima), scritto dal poeta francese Arsène Houssayeè e pubblicato nel 1880, ma, stando a quanto venuto a galla, si tratta solamente di una bufala.

libro-pelle-umana-bufala

In precedenza avevamo riportato una notizia piuttosto impressionante secondo la quale la biblioteca dell’Università di Harvard, dedicata ai libri antichi e rari, custodiva un testo che faceva scalpore non tanto per quanto vi era scritto, quanto, semmai, per il fatto che esso era rilegato in pelle umana. Adesso, però, dal blog ufficiale dell’Harvard Library Law School giunge la notizia della smentita, la quale afferma che moderne e approfondite analisi scientifiche hanno scoperto che, in realtà, il libro Des destinées de l’ame è ricoperto – semplicemente – di pelle di pecora.

La ragione per la quale si è creato questo mistero a proposito del libro di Arsène Houssayeè è dovuta all’incisione presente su una pagina, della quale non è ancora stato spiegato il significato, che recita che “la rilegatura di questo libro è tutto ciò che rimane del mio amico Jonas Wright, che fu spellato vivo”.

Argomenti simili all'articolo che hai appena letto: