I cambiamenti climatici rovineranno la qualità del vino?
5 (100%) 5 votes

Se siete amanti del vino, sappiate che i vostri adorati pinot grigio o cabernet sauvignon potrebbero essere in pericolo. La causa è da rinvenirsi nei cambiamenti climatici, i quali, influenzando gli alberi dai quali sono prodotti i tappi di sughero, potrebbero compromettere la loro qualità e, dunque, la qualità dei pregiati vini che conservano.

vino-rovina-clima

Se la vostra conoscenza del vino e dei tappi di sughero si ferma alla notte di Capodanno, allora probabilmente la notizia vi lascerà più o meno indifferenti. Ma se amate il gusto del vino e siete dei veri intenditori, la vostra passione potrebbe essere messa in serio pericolo. Gli esperti di vino, infatti, si sono resi conto che negli anni la qualità dei tappi di sughero va riducendosi vertiginosamente, tanto da poter compromettere il vino contenuto nelle bottiglie che proteggono.

La causa della scarsa qualità dei tappi è dovuta, a quanto pare, ai cambiamenti climatici. La Quercus suber, meglio nota come Sughera, ossia l’albero dal quale si ricavano i tappi di sughero, cresce nel sud-ovest Europa e nel nord-ovest Africa e, a causa della crescente esposizione ai raggi ultravioletti, la corteccia di questi alberi pare esserne modificata. Sembra, cioè, che la corteccia si vada modificando con il cambio del clima per proteggere l’albero al suo interno, il che, conseguentemente, comporta anche un cambiamento della qualità dei tappi di sughero che si ricavano proprio da questa parte di albero e, quindi, del vino.

Argomenti simili all'articolo che hai appena letto: