Come mandar via una canzone dalla testa? Masticando un chewing-gum…
4 (80%) 2 votes

Avere una canzone in testa che non vuole andare via (in inglese earworm o brainworm). Chi non ha mai vissuto questa fastidiosa situazione, in cui una melodia insistente non cessa di ripetersi, in loop o ad intermittenza nella nostra testa, e talvolta ci persegue un giorno intero? Secondo un team dell’Università di Reading (Inghilterra) sarebbe sufficiente…masticare un chewing-gum! Molto semplicemente.

Gli scienziati della University of Reading del Regno Unito, in una ricerca pubblicata sul Quarterly Journal of Experimental Psychologysono, sono giunti a questa sorprendente conclusione attraverso alcuni esperimenti effettuati su un centinaio di persone dai quali non solo è emerso l’inaspettato potenziale della gomma da masticare, ma anche il fatto che per liberarsi degli earworm l’attività motoria (come tamburellare le dita sul tavolo) funziona molto meno della vocalizzazione. Inutile adesso precipitarvi sul vostro pacchetto di chewing-gum se vi frulla una canzone nella testa. In effetti, se i risultati dei ricercatori suggeriscono che masticare una gomma permetterebbe di limitare quelli che gli inglesi chiamano “pensieri intrusivi”, non fanno di questo trucco una cura miracolosa dato il numero di volontari testati e la metodologia che potrebbe essere discussa.

Ma come funzionano gli earworm? La parte del cervello che processa le informazioni uditive (la corteccia uditiva appunto) entra in gioco all’ascolto di una canzone. Il che succede spesso vista la nostra propensione alla musica. Quando poi la ascoltiamo di nuovo, e ci è familiare, la nostra mente tende a “completarla” spontaneamente, in continuazione.

Numerosi studi hanno, però, già tentato di chiarire gli effetti delle gomme da masticare sulle nostre capacità cognitive. Soprattutto sulla memoria. Alcuni trovando degli effetti positivi legati a un aumento del flusso di sangue al cervello dovuto alla masticazione (fenomeno che intensifica l’ossigenazione dei neuroni). I diversi lavori pubblicati nel 2013 dai ricercatori della Cardiff University avevano dimostrato che masticare un chewing-gum potrebbe contribuire alla crescita generale del livello di concentrazione. In questo campo, gli studi sono numerosi e spesso contraddittori a seconda delle metodologie adottate. Resta il fatto che, se non riuscite a sbarazzarvi di una canzone nella testa, potete sempre provare con una gomma da masticare.