Una scoperta davvero entusiasmante è stata compiuta da un gruppo di studenti vicino Melton Mowbray, Leicester, in Inghilterra. In particolare, quanto rinvenuto sono dei pezzi di bronzo facenti capo ad una carrozza dell’Età del Ferro – probabilmente appartenente ad una famiglia nobile – bruciata e sepolta, possibilmente a seguito di un sacrificio a finalità religiose.

carrozza-eta-ferro

Alcuni studenti dell’Università di Leicester, in Inghilterra, hanno compiuto degli scavi in una zona archeologica, chiamata Burrough Hill, rinvenendo qualcosa che è stato definito talmente raro da accadere “solamente una volta nella vita”. Nello specifico, i ricercatori hanno disseppelito dei pezzi di bronzo appartenenti ad una carrozza databile all’Età del Ferro, ossia circa 2000 anni fa, che è stata bruciata e seppellita. Inizialmente, affermano gli studiosi, hanno trovato alcuni pezzi di bronzo appartenenti alla carrozza e, subito dopo, accanto, ne sono stati rinvenuti molti altri.

Secondo quanto stimato, la biga sarà appartenuta ad un guerriero o ad un nobile: i pezzi rinvenuti includono alcune coppiglie decorate, degli anelli e altri strumenti per mantenere l’imbragatura dei cavalli. Tutti questi oggetti sono stati rinvenuti vicino a degli elementi che hanno fatto pensare al fatto che la carrozza sarebbe stata bruciata, probabilmente per un sacrificio religioso o per onorare l’imminente cambio di stagione.

Argomenti simili all'articolo che hai appena letto:

Share and Enjoy !

0Shares
0 0 0