La National Oceanic and Atmospheric Administration ha annunciato proprio ieri il ritrovamento, nei fondali della baia di San Francisco, di un relitto appartenente ad un vaporetto affondato nel 1888. La nave, la SS City of Chester, che trasportava in quell’occasione 90 passeggeri, era stata costruita nel 1875 e, solamente dopo pochi minuti di viaggio, si scontrò contro un’altra nave proveniente dall’Asia che ne causò l’affondamento.

vaporetto-affondato-rinvenuto

Nella baia di San Francisco, grazie a delle speciali sonde, è stato rinvenuto il relitto di una nave a vapore del 19esimo secolo. Si tratta di un vaporetto adibito al trasporto passeggeri che il 22 agosto del 1888, dopo soli pochi minuti di viaggio, affondò. La City of Chester si scontrò con un’altra nave che proveniva dall’Asia e stava entrando nella baia. Lo scontro fu particolarmente forte, tanto che 16 persone morirono sul colpo e il vaporetto, in solo pochi minuti, affondò. La causa dello scontro fu fatta risalire alla nebbia particolarmente intensa di quella giornata.

Il team che ha fatto la scoperta nei fondali del Golden Gate di San Francisco ha utilizzato una particolare sonda che ha rivelato i 62 metri di lunghezza del vaporetto City of Chester, il quale si trovava incastrato in mezzo a della fanghiglia a circa 66 metri di profondità.

Argomenti simili all'articolo che hai appena letto:

Share and Enjoy !

0Shares
0 0 0