Hallucigenia, la creatura bizzarra che assomiglia ad un verme con gli artigli, è correlata ad un gruppo di animali moderni. Lo strano animale, il cui fossile  é oggetto di mistero per i paleontologi sin dalla sua scoperta, grazie ai ricercatori dell’Università di Cambridge, ha finalmente una collocazione: appartiene dunque ai onychophorans, vermi dotati di appendici che vivono nelle foreste tropicali.

Hallucigenia-fossile

Analizzando l’artiglio del fossile misterioso, gli scienziati, hanno trovato un elemento comune con i onychophorans, entrambi, infatti, sono costituiti da una sovrapposizione di strato della cuticola (un materiale duro simile alle unghie). Questa é la prova che il fossile appartiene ad un lontano parente dei onychophorans, riferiscono i ricercatori sulla rivista Nature.

L’Hallucigenia risale a circa 505 milioni anni fa, durante l’esplosione del Cambriano, un periodo che ha visto la nascita della maggior parte dei principali gruppi di animali moderni. I fossili analizzati provengono dal Burgess Shale, nelle Montagne Rocciose canadesi, uno dei più ricchi giacimenti di fossili del Cambriano; aveva una fila di aculei lungo tutta la schiena rigida, sette o otto paia di zampe che terminano con degli artigli e misurava tra i 5 – 35 millimetri di lunghezza.

Quando furono scoperti i primi fossili, l’animale sembrava così bizzarro che confuse completamente gli esperti, i quali hanno scambiato gli artigli per delle gambe e le appendici per dei tentacoli disposti lungo tutta la schiena. Inoltre, hanno anche confuso la testa con la coda…

Argomenti simili all'articolo che hai appena letto:

Share and Enjoy !

0Shares
0 0 0