Ecco perché Kepler-186f é il pianeta cugino della Terra.
Vota questo Articolo

Uno degli argomenti che più appassiona gli astronomi è se esiste, nell’universo, un pianeta che possa essere abitato alla stessa stregua della Terra. E, proprio cercando una risposta a questo quesito, degli scienziati hanno trovato un pianeta, a 500 anni luce dal nostro, che potrebbe essere definito il cugino della Terra. E’ stato ribattezzato Kepler-186f, e la vicinanza alla sua stella potrebbe permettere la vita sul pianeta.

pianeta-kepler-186f

Il nuovo pianeta è stato scoperto grazie al telescopio Kepler, si trova nella Via Lattea a 490 anni luce da noi ed è stato chiamato Kepler-186f. Esso si trova abbastanza vicino alla sua stella – una nana rossa, per la precisione – per poter permettere lo sviluppo della vita. Perchè un pianeta sia, infatti, abitabile, è necessario che l’acqua si trovi allo stato liquido, sebbene anche la temperatura e l’atmosfera sono sempre fattori da considerare.

| Perché Kepler-186f é il pianeta cugino della Terra

Kepler-186f, in particolare, è stato definito dagli astronomi il cugino della Terra anche a causa della sua grandezza che è praticamente uguale a quella del nostro pianeta, eccede solo in larghezza del 10%. Il suo anno dura invece solamente 130 giorni; se, inoltre, si assume che il pianeta è “a fasce” ciò significa che mentre la superficie “bolle”, la parte di sotto gela, e, dunque, potrebbero esserci degli oceani, ossia luoghi ideali per lo sviluppo della vita.

Argomenti simili all'articolo che hai appena letto: