La sonda europea Rosetta tenterà, domani mercoledì 13 novembre 2014, di posare dolcemente il suo piccolo robot, Philae, sulla poco ospitale cometa 67P Churyumov-Gerasimenko. Questa missione di archeologia spaziale, avviata nel 2004 con il lancio di Rosetta, ha come obiettivo quello di chiarire l’evoluzione del sistema solare fin dalla sua nascita, le comete sono state, da sempre, considerate come dei residui della materia primitiva. Il tutto si svolgerà in circa 7 ore, a 511 milioni di chilometri dalla terra…

Posizione-Rosetta-Live-In-Diretta

L’agenzia spaziale europea non ha di certo scelto una missione facile per questa prima esplorazione spaziale della storia, comparabile solo per certi aspetti scientifici all’atterraggio del Viking su Marte nel 1975, “in territorio sconosciuto”..

La missione é stata lungamente e molto accoratamente preparata. Non meno di 3 centri operazionali sono stati mobilitati: Il Centro di operazioni spaziali Esoc) dell’ESA a Darmstadt (Germania), il Centro di controllo del DLR a Colonia (Germania) e il Centro di operazioni scientifiche e navigazione degli atterraggi presso il Cnes di Toulouse (Francia).

| Robot Philae Rosetta atterraggio millimetrico

Andrea Accomazzo, direttore del volo della missione Rosetta a l’Esoc, é ottimista: “la sonda funziona molto bene e tutte le operazioni di volo si svologno come previsto“, ha riferito in una conferenza stampa trasmessa su Internet. “Tuttavia“, prosegue, “la separazione di Philae deve avvenire al momento giusto e nella giusta posizione nello spazio, con precisione millimetrica per quel che concerne altitudine e velocità…

Philae-robot-rosetta

Philae il Robot di Rosetta

Delle ultime verifiche e validazioni sono previste entro questa sera e domani mattina prima del semaforo verde per la separazione, al fine di assicurarsi che tutti i sistemi siano pronti e che Rosetta sia ben in grado di spedire Philae sulla giusta traiettoria. Se anche solo un led rosso si accenderà, l’atterraggio sarà rinviato a data da definirsi.

Argomenti simili all'articolo che hai appena letto: