Lentamente ma inesorabilmente, tutta l’Europa fa sempre più affidamento alle energie rinnovabili. Ma con l’aumento in potenza, tra l’altro, dell’elettricità di origine fotovoltaica, emergono nuovi problemi come…le eclissi solari. Infatti, il 20 marzo 2015, un’eclissi solare parziale prevista tra le 8.40 e le 12.50 (fuso orario dell’Europa centrale) coprirà tutti i Paesi europei, riducendo considerevolmente la produzione di energia dei pannelli solari.

Eclisse solare

Quali saranno concretamente le conseguenze? Uno studio condotto dalla Rete europea dei gestori dei sistemi di trasmissione di luce e di gas (ENTSOE – European Network of Transmission System Operators for Electricity) ha spiegato che il 20 marzo, sotto un cielo limpido, circa 35.000 megawatt di energia solare, l’equivalente di 80 unità elettriche convenzionali di medie dimensioni, scompariranno progressivamente dal sistema elettrico europeo per tornare gradualmente in seguito. Sarà quindi necessario ricorrere al carbone, al gas e ad altre fonti di energia convenzionali per garantire l’equilibrio del sistema, che deve produrre la stessa quantità di energia elettrica usata normalmente.

Simulazione produzione elettricita

Simulazione dell’evoluzione della produzione di energia fotovoltaica durante una tipica giornata di bel tempo (curva blu) e il 20 marzo 2015 durante l’eclissi (curva rossa). La curva verde rappresenta la “perdita” di energia elettrica immessa nella rete generata dall’eclissi. Fonte: Studio di ENTSOE.

Il rischio di incidenti non può essere del tutto escluso“, ha spiegato lunedì l’ENTSOE, aggiungendo che l’eclissi del 20 marzo sarà “un test inedito per il sistema elettrico europeo” – “Tutta l’Europa è interessata, direttamente o indirettamente“, aggiunge, ma i Paesi più a rischio sono quelli dove l’energia del Sole ha un ruolo importante, come la Germania e l’Italia.

Ci sono già state eclissi di Sole in passato, la più recente nel 1999, ma a rendere diversa quella di quest’anno è lo spettacolare incremento, nell’ultimo decennio, della quantità di energia elettrica generata dai pannelli fotovoltaici.

Argomenti simili all'articolo che hai appena letto: