Una fotografia della grande macchia di Giove, la più grande tempesta anticiclonica del Sistema Solare – dove si vede proiettata l’ombra di Ganimede – dà l’illusione di un gigantesco occhio con l’iride.

jupiter

TEMPESTA. Fin dalla sua scoperta, alla fine del 17° secolo, cioè da quando Giove è stato osservato al telescopio le prime volte, la Grande Macchia Rossa ha continuato a incuriosire gli astronomi. Di dimensione come tre volte la Terra, è teatro di una grande tempesta nell’atmosfera di Giove in cui i venti soffiano a più di 700 chilometri all’ora. Essa appare come una macchia ellittica di colore rossastro, lunga ben 25.000 Km e alta 12.000.

jupiter

HUBBLE. Queste immagini di Giove, il quinto pianeta del sistema solare, sono state immortalate dal telescopio spaziale Hubble nel mese di aprile di quest’anno (2014). Lo strumento è stato puntato verso la grande macchia per studiare i recenti sviluppi della turbolenza che pare essersi ridotta negli ultimi mesi, tanto da far pensare ad alcuni astronomi che potrebbe scomparire.

Nel frattempo, cogliamo l’occasione per goderci questo bellissimo spettacolo con l’ombra di Ganimede, uno dei satelliti di Giove e la più grande luna del sistema solare, proiettata sulla grande macchia.

jupiter

Argomenti simili all'articolo che hai appena letto: