9 maggio 2016: straordinario transito di Mercurio davanti al Sole.
5 (100%) 3 vote[s]

Lunedì 9 maggio il cielo ci regalerà uno spettacolo straordinario: il transito di Mercurio sul Sole. Un fenomeno raro perché le caratteristiche dell’orbita di Mercurio rispetto a quella terrestre fanno sì che un allineamento Sole-Mercurio-Terra, e quindi il transito di Mercurio davanti al Sole, si verifichi circa 13 volte in un secolo. Affinché questi tre oggetti celesti siano in linea, come avverrà lunedì prossimo, è necessario che Mercurio “raggiunga” la Terra. L’ultimo transito di Mercurio osservabile dalla Terrà si è verificato l’8 novembre 2006, e il prossimo sarà l’11 novembre 2019.

Mercurio ritorna nella stessa posizione rispetto alla Terra ogni 116 giorni. Almeno in teoria! La sua orbita, distante in media 58 milioni di chilometri da noi, è in realtà un’ellisse che oscilla tra i 46 e i 69 milioni di chilometri. Inoltre, l’orbita di Mercurio è inclinata di circa 7 gradi rispetto al piano orbitale della Terra, chiamato anche “piano dell’eclittica”. Durante il suo breve anno, Mercurio attraversa due volte il piano dell’eclittica, in due periodi dell’anno: a maggio e a novembre (soltanto quando il piccolo pianeta e la Terra si trovano simultaneamente nell’intersezione dei due piani orbitali). Questi punti di intersezione sono chiamati nodi. L’orbita di Mercurio passa attraverso uno di questi nodi ogni 43.95 giorni. Per osservare il transito di Mercurio davanti al Sole dalla Terra, Mercurio deve essere vicino alla linea dei nodi, sincrono con il passaggio della Terra e essere allineato tra la Terra e il Sole.

Il 9 maggio tutti gli obiettivi degli osservatori astronomici, telescopi amatoriali e astrofotografi saranno puntati sul Sole, quando, dalle 13:12 alle 20:42 (ora italiana), Mercurio transiterà davanti alla nostra stella e apparirà come un minuscolo puntino. Il fenomeno sarà quindi osservabile dall’Italia per quasi tutta la sua durata, fino al tramonto (da osservare con binocoli e telescopi dotati di un apposito filtro per non mettere a rischio la vista). Un appuntamento assolutamente da non perdere…

Argomenti simili all'articolo che hai appena letto: