Per la prima volta, un vaccino contro il virus chikungunya è stato testato sugli esseri umani, dando risultati promettenti. I volontari hanno ricevuto tre dosi di vaccino a testa.

virus-chikungunya-vaccino-testato

Mentre nel mondo si discute sulla possibile efficacia del vaccino contro l’ebola zmapp, un altro promettente vaccino contro il virus chikungunya, sviluppato da scienziati americani, è stato testato per la prima volta sugli esseri umani, secondo uno studio pubblicato sulla rivista medica britannica The Lancet.

Il vaccino, denominato virus-like particle (VLP), è stato testato su 25 volontari sani per verificare la sicurezza del prodotto. Il vaccino potrebbe fornire una protezione a lungo termine contro il virus. In linea di massima é stato generalmente ben tollerato e i volontari hanno sviluppato una risposta immunitaria già dopo la prima iniezione. Dopo la seconda, gli anticorpi si sono sviluppati in maniera significativa.

Undici mesi dopo la vaccinazione i livelli di anticorpi sono paragonabili a quelli osservati nelle persone che hanno recuperato dopo l’infezione chikungunya, suggerendo che il vaccino VLP potrebbe fornire una protezione a lungo termine contro il virus“, ha riferito il Dr. Julie Ledgerwood del National Institute of Health.

Apparso in Africa e in Asia, il virus Chikungunya è una malattia virale che provoca febbre alta e dolori articolari. Può essere fatale per le persone anziane o deboli. Portato dalle zanzare, il virus a partire dalla metà degli anni 2000 ha raggiunto l’Europa meridionale e si é poi espanso in America, con un’epidemia che ha tenuto in emergenza per diversi mesi i Caraibi.

Argomenti simili all'articolo che hai appena letto:

Share and Enjoy !

0Shares
0 0 0