Secondo un recente studio, italiano, il Wii Balance Board sarebbe un ottimo strumento per la riabilitazione nei pazienti affetti da sclerosi multipla, la malattia neurologica caratterizzata da disturbi dell’equilibrio e che ne compromette l’andatura. In realtà, utilizzare quotidianamente, lo strumento potrebbe migliorare l’equilibrio e la precisione di movimento.

Immagino conosciate tutti la Wii Balance Board, l’accessorio per videogiochi della console Wii, Nintendo, che simula vari sport (ex. sci, ginnastica, ping pong, tennis ect) e ove l’utilizzatore deve alzarsi e salire sul dispositivo per pilotare il protagonista del videogames all’interno della televisione o del monitor collegato, seguendo i suoi esatti movimenti.

Vediamo come questo strumento possa essere davvero importante per la salute: l’équipe dell’università della Sapienza di Roma ha chiesto a 27 persone, di cui 14 affetti da sclerosi multipla, di giocare tutti i giorni con la Wii Balance Board per 12 settimane. I ricercatori hanno osservato l’attività cerebrale dei partecipanti attraverso la risonanza magnetica; la RMN ha mostrato miglioramenti nella circolazione dei pazienti con sclerosi multipla, così come nel loro equilibrio, nonostante il campione dei partecipanti allo studio sia stato piccolo. “L’esercizio fisico regolare ha effetti benefici sulla capacità del cervello di effettuare nuove connessioni e adattarsi alle nuove situazioni“, riferisce il dottor Prosperini, autore principale dello studio.

Tuttavia, il beneficio osservato nell’equilibrio e la precisione nel movimento sono scomparsi dodici mesi dopo l’esperimento. La prova è che diventa davvero importante essere fisicamente attivi su base regolare, riferiscono i ricercatori.

Questo studio va a a confermarne un altro: nel 2010, degli scienziati americani hanno dimostrato che i pazienti con sclerosi multipla che praticano aerobica o fitness avrebbero un minor deterioramento nelle parti del cervello danneggiate dalla malattia rispetto a coloro che da non praticano tali attività fisiche.

La SM, Sclerosi multipla, è una malattia del sistema nervoso centrale che colpisce il cervello e il midollo spinale, nel particolare colpisce la mielina (la guaina che circonda e protegge le fibre nervose) il cui progressivo deperimento rallenta la trasmissione degli impulsi nervosi. La sclerosi multipla, purtroppo, è una delle cause di disabilità sempre più frequentemente diagnosticata in pazienti giovani. In Italia, il numero di pazienti attualmente afflitti si aggira sui 70.000, la regione italiana più colpita risulta la Sardegna

Argomenti simili all'articolo che hai appena letto: