Questa notizia ha dell’incredibile: 60 anni, indiana, rimase incinta a 24 anni, ma non poteva portare a termine la gravidanza, pertanto ha tenuto il feto nella sua pancia per 36 anni… I medici hanno recentemente rimosso lo scheletro della più lunga gravidanza extra-uterina mai conosciuta…

scheletro-feto-donna-india-36-anni-pancia-radiografia

La salute della donna era ovviamente cagionevole, si lamentava in continuazione del dolore addominale… Venendo da una zona rurale povera collocata al centro dell’India, al tempo la donna era “terrorizzata” al sol pensiero di essere operata per la rimozione del feto e aveva preferito cercare farmaci contro il dolore in una clinica locale.

Il dolore lancinante era diminuito nel corso degli anni ma recentemente era riapparso costringendola ad andare all’ospedale di Nagpur (link in inglese). Murtaza Akhtar, primario di Chirurgia dell’Istituto di Scienze Mediche di Nagpur, riferisce: “La donna è venuto da noi lamentando un forte dolore addominale ma nessuno si aspettava di vedere quello che é apparso dopo accurate analisi…“.

I Medici hanno trovato un nodulo nel basso addome e inizialmente hanno temuto si trattasse di cancro prima di scoprire una massa calcificata: “La nostra prima reazione è stata: di cosa diavolo si tratta? Era infatti uno scheletro di un feto avvolto in una sacca…”, ha aggiunto il professore.

Segue la foto dello scheletro del povero feto:

INDIA-HEALTH-OPERATION-FOETUS

Il team ha gestito l’operazione con successo, tirando la massa calcificata incastrata tra utero, intestino e vescica. “Lei era scioccata quando seppe quello che era successo. Ma ora sta bene e si sta riprendendo“, ha riferito il chirurgo.

Argomenti simili all'articolo che hai appena letto: