Gli effetti del fumo sul feto visti attraverso un’ecografia
5 (100%) 1 vote[s]

Uno studio britannico ha seguito 20 fumatrici in gravidanza con lo scopo di osservare i movimenti del feto associati al tabacco. Quando la madre fuma, il bambino … si muove di più! Movimenti molto ben evidenziati, in particolare al livello della bocca, sono stati catturati con immagini ecografiche in 4D ottenute da un’équipe inglese presso l’Università di Durham e pubblicate sulla rivista Acta Paediatrica.

Ecografia

Nella foto: I ricercatori hanno visualizzato gli spostamenti delle mani di un feto verso il viso e la bocca.

Lo studio ha seguito 20 feti, di cui alcune delle loro mamme fumavano una media di 14 sigarette al giorno. Attraverso l’ecografia si è potuto visualizzare a più riprese il movimento delle loro mani verso la loro faccia e la bocca. I ricercatori interpretano questi movimenti come una ricerca di tranquillità che potrebbe essere legata a un difetto nella maturazione del sistema nervoso centrale. Ma tutto questo si deve ancora dimostrare.

La cosa certa è che il fumo materno durante la gravidanza è collegato al bambino. Ne consegue il rischio di un aumento del rischio di prematurità e il basso peso alla nascita. Per quanto riguarda la madre, il fumo è associato a possibili complicazioni durante la gravidanza.

Qui sotto, il Dr. Nadja Reissland della Durham University, autore principale dello studio, spiega (in inglese) i risultati della ricerca:

Argomenti simili all'articolo che hai appena letto: