Le parole di Barack Obama riportate in una intervista di qualche giorno fa fanno riaffiorare a galla uno dei più annosi problemi per i medici: è più pericoloso fumare marijuana o bere alcol? La risposta il più dei casi non riesce ad essere univoca, anche considerando che trovare bevitori abituali è un compito piuttosto semplice mentre lo stesso non si può dire per i fumatori di erba.

 alcol-marijuana-peggiore

Durante una intervista rilasciata al New Yorker, Obama ha affermato che da giovane ha fumato marijuana, e che sebbene sia a conoscenza del fatto che questa sostanza faccia male e non sia salutare, ha aggiunto altresì che, secondo lui, essa è meno lesiva dell’alcol.

In realtà, la questione è piuttosto annosa, a proposito di quale delle due sostanze sia la peggiore. E’ chiaro che entrambe risultano pericolose per la salute ove se ne abusi, affermano i medici, ma metterle a confronto è piuttosto difficile.

Sappiamo che l’alcol produce 88 mila morti all’anno, e i maggiori danni sono quelli al fegato nel lungo periodo, ma pare anche provato che nel breve periodo possa portare, a causa della mancata metabolizzazione, problemi celebrali. Per quanto riguarda l’uso di marijuana, invece, è più difficle stimare le morti provocate all’anno, ma certamente anch’essa può provocare disturbi soprattutto alla pressione sanguigna e ai battiti cardiaci. Nel lungo periodo, l’erba, invece, può portare bronchite e disturbo alle vie respiratorie, oltre che, nei più giovani, essa può portare al peggioramento delle capacità intellettive.

Argomenti simili all'articolo che hai appena letto: