Si trovano, in natura, fiori piccolissimi, lunghi soltanto alcuni decimi di millimetro. Altri, invece, raggiungono dimensioni straordinarie, probabilmente allo scopo di rendersi visibili agli insetti, anche da lontano e tra la folta vegetazione tropicale.

Passiflora

I due più grandi fiori esistenti vivono nelle foreste tropicali dell’arcipelago malese;: la “Rafflesia Arnoldii” che ha il diametro di un metro e pesa circa 11 chili; e l’Amorphophallus titanum che raggiunge un’altezza di due e mezzo!

Una strana orchidea, il “selenipedio“, ha petali lunghissimi, simili a un nastro, talvolta lunghi oltre 70 centimetri. La “passiflora” è anche chiamata <fiore della passione> perché la forma degli stami e dei pistilli ricorda i simboli della passione di Gesù.

Sorprendente è la fioritura dei bambù: queste piante fioriscono in età molto avanzata (alcuni a 120 anni!) e una sola volta nella loro vita. Infatti, appena fiorite, muoiono. Ma il fatto davvero curioso è che le piante di bambù di una stessa specie fioriscono contemporaneamente in ogni parte del mondo, indipendentemente dai fattori climatici. Il fenomeno non è ancora stato spiegato dai botanici.

Argomenti simili all'articolo che hai appena letto: