Case ecosostenibili con il minimo impatto ambientale.
Vota questo Articolo

Il rispetto per il nostro pianeta e la difesa dell’ambiente sono i parametri che seguono le nuove tecnologie. E anche la casa in cui viviamo può diventare “green” con l’inserimento di pannelli solari termici, piccoli contatori che registrano il consumo, isolamento termico dei muri, impianti fotovoltaici, infissi con doppi vetri, etc, “accorgimenti” che permettono un risparmio dei consumi e dei costi del 70%.

 Casa-eco-sostenibile

Questi nuovi interventi potrebbero rendere le nostre case completamente autosufficienti sfruttando le energie rinnovabili per il riscaldamento, il condizionamento dell’aria e l’energia elettrica.

  1. Impianto fotovoltaico. Si recupera quanto investito in 6-10 anni. L’impianto continuerà, poi, a produrre energia pulita e gratuita per altri 20 anni e più.
  2. Pompa di calore. Un apparecchio assorbe il calore dell’aria esterna per trasferirlo all’interno. (nel periodo estivo funziona in maniera inversa). Abbinato ad un sistema fotovoltaico è perfetto per ridurre i costi energetici.
  3. Pannelli solari (Collettori solari termici). L’energia solare, di cui il nostro Paese è ricco, consente di riscaldare la casa e l’acqua. Conviene e, a lungo termine, fa guadagnare.
  4. Infissi e cappotto termico. La grande dispersione termica è uno dei problemi più importanti da risolvere. Le principali via di fuga del calore sono le finestre a vetro singolo che possono aumentare le bollette di almeno il 15%. E’ necessario sostituire i vecchi infissi con finestre a doppio vetro basso-emissivo e isolare termicamente pareti e sottotetto.

Da oggi in casa si può ottenere il massimo dell’efficienza con il minimo impatto ambientale!

 

Argomenti simili all'articolo che hai appena letto: