Quando due colleghi di lavoro intraprendono una relazione amorosa sarebbe bene, per il loro datore di lavoro, stare molto attento. Se infatti il rapporto tra i partner dovesse rompersi non è difficile prevedere un calo della produttività dell’ufficio così come possibili problemi legati a presunte molestie sessuali: ecco perchè, negli ultimi tempi, stanno prendendo sempre più piede delle polizze assicurative per evitare ogni danno all’azienda.

 polizze-assicurative-lavoro

Secondo le stime degli ultimi tempi, almeno il 43% dei lavoratori ha vissuto una relazione sentimentale con un collega, ed il numero pare essere in continuo aumento. La questione è che, però, spesso questi rapporti comportano dei veri e propri problemi per tutto l’ambiente lavorativo: cali di produttività se le cose vanno male, possibili favoritismi mal visti dai colleghi se la relazione è tra un principale e un subordinato, possibili denunce per molestie sessuali se uno dei due colleghi vuol continuare la relazione e l’altro no, o minacce di abbandonare l’azienda per non dovere più lavorare fianco a fianco con l’ex partner.

Secondo Margaret Fiester, manager del centro Society for Human Resource Management’s HR Knowledge, per evitare che le relazioni tra colleghi causino problemi all’azienda intera, sarebbe conveniente stipulare polizze assicurative, le quali dicano chiaramente ciò che è consentito in ufficio e quali sono le conseguenze della violazione delle regole. Visto il settore delicato, infatti, per Fiester sarebbe meglio avere una assicurazione che copra qualsiasi tipo di problemi (denunce, licenziamenti, minore produttività, trasferimenti) che possano giungere dal proprio “innamorato” organico.

Argomenti simili all'articolo che hai appena letto: