Vota questo Articolo

Anche se alcune persone sono maggiormente propense a focalizzarsi anche sui dettagli – pensiamo i vigilanti all’aeroporto – non per tutti è così. E questa, probabilmente, è la fortuna di alcuni produttori di film: non di rado, infatti, capita che le pellicole siano pieni di errori dovuti al fatto che scene messe in continuità sono in realtà girate in momenti diversi. Ma perchè la maggior parte delle persone non fa caso a questi errori?

 errori-cinematografici-film

Famoso è un errore nel film Pretty Woman dove Julia Roberts mangia un pancake che nella scena successiva diventa un croissant e, dopo, nuovamente un pancake. La ragione di questi errori, affermano i registi, è dovuta al fatto che spesso le scene vengono girate in momenti diversi o con pause in mezzo, però, dicono gli esperti cinematografici, ci sono molti modi di ovviare a queste sviste, come ad esempio cambiare inquadratura passando da una vicina a una lontana e viceversa, o facendo concentrare l’audience su altri aspetti come dei particolari colori o movimenti Ciò che, però, ci si è chiesti, è perchè la maggior parte delle persone non fa caso a questi errori.

Secondo gli esperti, la realtà cinematografica rispecchia un po’ la realtà: come un oggetto si presenta in un determinato momento è il risultato di come è stato percepito fino a 15 secondi prima, non percependo, la nostra mente, i cambiamenti che avvengono ogni momento. Il nostro sistema visivo, infatti, prova continuamente a bilanciare ciò che vediamo e ciò che è per noi importante vedere: sono solo i cambiamenti macroscopici, infatti, quelli cui siamo predisposti a notare.

Argomenti simili all'articolo che hai appena letto: