La donna più anziana d’Europa ha compiuto 116 anni ed è italiana.
5 (100%) 4 vote[s]

L’italiana Emma Morano ha appena compiuto 116 anni, una venerabile età che la rende la più anziana d’Europa. Il suo segreto? La separazione da un marito violento nel 1938 e l’abitudine di mangiare tre uova ogni mattina, ha raccontato ai giornali lunedì scorso. Nata il 29 novembre 1899, la signora Morano è attualmente la seconda donna più anziana al mondo, dietro l’americana Susannah Mushatt Jones, nata quattro mesi prima. Lo spiega il quotidiano torinese La Stampa, affermando che sono le due sole donne nate nel 19° secolo e ancora in vita.

Emma Morano

Una longevità che interessa l’Università di Harvard

Non è impossibile che i geni giochino un ruolo in questa stupefacente longevità dato che la madre di Emma è deceduta a 91 anni, mentre una delle sue sorelle ha raggiunto i 107 anni. Il suo DNA è stato inviato a Harvard per essere studiato. Ma il suo stile di vita e un carattere forte non sono estranei a questa lunga vita.

| La donna più anziana d’Europa è Italiana (Piemontese)

Piccola ed energica, la signora Morano vive ancora nelle sue 2 camere ed ha accettato di essere aiutata soltanto lo scorso anno, assicurando che con “la forza di volontà, si può tutto.” E’ questa volontà che l’ha spinta a separarsi dal marito, quando il suo unico figlio morì all’età di appena sette mesi. E’ successo nel 1938, e in quel periodo il divorzio non era ancora permesso in Italia. Allora aveva 39 anni e scelse di rimanere da sola, “Non volevo dipendere da nessuno“, ha confidato al New York Times nel febbraio 2015. Operaia nel settore tessile fino a 75 anni, ha vissuto la maggior parte della sua vita nella cittadina piemontese di Verbania sulle alture del Lago Maggiore, il cui clima le era stato consigliato da un medico.

Ingerite quasi 100.000 uova

A 20 anni, dopo aver riscontrato una forma di anemia, un medico le prescrisse di mangiare due uova crude e un uovo cotto tutte le mattine, una dieta che ha mantenuto fino ai suoi 110 anni, inghiottendo circa 100.000 uova nel corso della sua vita. Attenzione, però, questa dieta non può essere consigliata a chiunque! Come tutte le cose, le uova devono essere consumate con moderazione. Nonostante abbiano un grande valore nutritivo, il loro elevato tasso di colesterolo invita a un consumo misurato.

Eppure, per Emma, la formula sembra aver dato i suoi frutti. Il Dr. Carlo Bava, che la segue dai suoi 90 anni, con una visita di controllo al mese, ha assicurato al New York Times che la salute della signora Morano è eccellente. “Lei è consapevole della fortuna di essere ancora viva”, avendo sempre accettato con serenità, secondo il medico, le conseguenze e le sofferenze dovute all’invecchiamento. “Se tutti i miei pazienti fossero come lei, avrei speso la mia vita a leggere il giornale” conclude, sorridendo, il suo medico.

Argomenti simili all'articolo che hai appena letto: