Le persone fanno la stessa faccia quando sono arrabbiate.
3.2 (64.44%) 9 vote[s]

Sopracciglia accigliate, labbra contratte, narici dilatate: sono tutte caratteristiche che ci fanno pensare solamente una cosa: una persona arrabbiata. Quando, infatti, un viso viene contratto in tal modo è facile, per chi lo guarda, capire il sentimento rabbioso che l’altro sta provando.

faccia-arrabbiata

Gli scienziati hanno studiato questa espressione, mostrando come tutte le persone facciano la stessa faccia quando sono arrabbiate, e spiegando che esso è un fenomeno evolutivo per indicare, oltre una insita aggressività, anche un modo per risolvere più velocemente le controversie.

Quando una persona si arrabbia contrae i muscoli della faccia, 7 muscoli in particolare, assumendo una espressione tipicamente riconoscibile come “arrabbiata”. Tutte le persone, affermano gli scienziati, “fanno la stessa faccia”, e ciò non solo per una questione di emulazione, in quanto anche dei bambini nati ciechi contraevano esattamente gli stessi muscoli. Gli scienziati hanno, così, spiegato che la “faccia arrabbiata” è una questione evolutiva, utilizzata dagli uomini per impedire di essere aggrediti ma, altresì, per cercare di risolvere più velocemente le controversie.

In particolare, ognuno dei movimenti – sopracciglia accigliate, narici dilatate e labbra contratte – indica una certa aggressività e fa sorgere, in chi guarda un viso contratto, l’idea di forza. Nessuno dei tratti sopraindicato, affermano gli scienziati, è casuale: ognuno vuol inviare, al proprio interlocutore, un messaggio ben preciso.

Leggi gli approfondimenti: Natura Umana

Argomenti simili all'articolo che hai appena letto: