Cosa conta più del denaro per gli impiegati? Non molto, veramente. Secondo delle statistiche portate avanti da alcuni studiosi americani, il lato finanziario del lavoro è praticamente tutto: sono solo pochissimi i lavoratori che acconsentirebbero a rinunciare a parte del salario per delle vacanze pagate od orari più flessibili.

 impiegati-lavoro-guadagno

Stando alle ricerche di mercato attualmente compiute tra gli impiegati americani, pare che questi badino ad un solo aspetto del loro lavoro: il guadagno. Il lato finanziario, infati, pare essere tutto per loro. Secondo le stime, solo il 5% dei lavoratori preferirebbe avere una settimana extra di ferie pagate e, negli accordi contrattuali, mentre il 30% mira ad un salario più alto, il 15% richiede orari flessibili e il 10% maggiori permessi.

L’85% dei lavoratori, inoltre, non darebbe via alcuna parte del salario per accorciare la giornata lavorativa di un’ora né il 77% lo farebbe per avere un giorno in più di riposo durante la settimana.

La ragione di questo attaccamento al denaro, dicono gli esperti, è che gli impiegati americani si sentono finanziariamente insicuri: a loro importa più avere del denaro per pagare bollette e per conservarli piuttosto che riposarsi un po’ di tempo in più la settimana. E tutto ciò deriva dal fatto che molti di loro ritengono di non aver beneficiato dei soldi extra guadagnati l’anno prima: per questi, infatti, il loro stile di vita non ne ha risentito positivamente.

Argomenti simili all'articolo che hai appena letto: