L’emblematico patron di SpaceX, Elon Musk, ha riferito in un simposio al MIT, una delle più importanti università di ricerca tecnologica al mondo, di temere il rischio di un uso improprio di intelligenza artificiale, definendolo “minaccia esistenziale” per l’umanità…

paura-di-terminator

Il Paradosso

L’uomo che fornirà alla Nasa il Taxi per la ISS (stazione spaziale internazionale), la capsula Dragon, la quale sarà in grado di trasportare gli astronauti a partire dal 2017, colui che pronostica che l’uomo “sarà su Marte prima del 2026“, bene é lo stesso che frena e mette le quattro frecce quando gli si parla di IA, intelligenza artificiale… e sembra davvero aver paura dell’avvento di uno stormo di terminator

“Invochiamo il diavolo”

Alla fine di ottobre, il presidente della SpaceX, Elon Musk, è stato ospite di un simposio organizzato dal Massachusetts Institute of Technology (MIT). Per più di un’ora ha risposto alle domande del pubblico e quando un certo Bob ha domandato se la sua azienda sta investendo nel campo della IA, ha riferito: “penso che dovremmo stare molto attenti con l’intelligenza artificiale“, aggiungendo che sarebbe necessario “regolamentarla a livello nazionale e internazionale, al fine di garantire che non venga messa al servizio di qualche pazzo.. con l’intelligenza artificiale, invochiamo il diavolo…

L’intervento al MIT, di Elon Musk, è interamente visionabile nel video qui sotto, il passaggio sull’intelligenza artificiale inizia a 1 minuto e 07 secondi.

Argomenti simili all'articolo che hai appena letto: