Il temporale è una stabilizzazione del numero di elettroni tra il cielo e la terra. Infatti, il cielo (le nuvole) e la terra contengono un numero significativo di elettroni liberi.

Tempesta

Quando il divario è troppo grande, deve essere effettuato un “riequilibrio”. Ed ecco il formarsi del temporale (o tempesta), una violenta scossa elettrica per trasferire gli elettroni “in eccesso” dal cielo alla terra…ma anche al contrario.

Contrariamente alle credenze popolari, i fulmini non sempre partono dal cielo in direzione della terra. Se avete a disposizione una telecamera ad alta velocità di registrazione (200 fotogrammi al secondo dovrebbero essere sufficienti) potete filmare un temporale. Attraverso queste immagini al rallentatore (fotogramma per fotogramma), noterete dei fulmini che “rimontano” verso il cielo, per un’eccessiva presenza di numero di elettroni a livello del suolo.

Argomenti simili all'articolo che hai appena letto: