Perché la lucertola perde la coda? (Video)
3 (60%) 6 votes

Le lucertole hanno una capacità molto particolare: possono perdere la coda e rigenerarla completamente (nervi, vasi, scheletro e pelle), ma perché la lucertola perde la coda?. Se un predatore afferra la coda di una lucertola, quest’ultima contrae i muscoli a tal punto da rompere la spina dorsale al fine di lasciare dietro di sé la coda, la stessa continua ad agitarsi creando un diversivo per permettere alla lucertola di fuggire. Dopodiché la coda viene rigenerata ma questo meccanismo é rimasto per lungo tempo misterioso. Gli scienziati americani hanno scoperto il segreto che applicato agli esseri umani, potrebbe aiutare nella lotta contro alcune malattie.

lucertola-perde-coda

Nel loro studio, pubblicato il 20 agosto, gli scienziati hanno esaminato accuratamente i 23.000 geni della Anolis carolinensis (anolide della Carolina), una lucertola lunga circa 20 centimetri. Il sequenziamento genetico completo era già stato fatto nel 2011, ma questa volta, i ricercatori dello studio hanno scansionato tutti i geni durante la rigenerazione della coda e sono stati in grado di isolare coloro che ne sono responsabili. Risultato: almeno 326 geni vengono coinvolti ​​nel fenomeno: una vera e propria “ricetta” del DNA della lucertola.

“Siamo rimasti molto sorpresi“, riferisce, Kenro Kusumi, co-autore dello studio e professore di scienze della vita presso la University of Arizona (USA), su l’Huffington Post (link in inglese), “abbiamo pensato che la rigenerazione fosse localizzata sulla punta della coda che ricresce. Invece, le cellule si dividono in diverse parti, tra cui muscoli, cartilagine, midollo osseo e pelle. Quindi, su tutta la coda…

Le cellule crescono su nuovi tessuti che creano nuova coda. “Ma la rigenerazione non è un fenomeno istantaneo“, ricorda Elisabetta Hutchins, anche co-autore dello studio. “In realtà, ci vogliono più di 60 giorni per far ricreare una coda funzionale.

Segue il video della rigenerazione della coda di una lucertola Leopard Gecko.

Quali possono essere le applicazioni di questo processo sugli esseri umani? Le lucertole condividono gran parte del loro genoma con gli esseri umani, I 326 geni identificati nella rigenerazione della coda di una lucertola son presenti nel DNA umano. Questo significa che presto potremo far ricrescere i nostri arti o i nostri corpi? Purtroppo no! Ma gli scienziati ritengono che questa scoperta potrebbe aprire una nuova strada nel trattamento terapeutico di difetti alla nascita, come le lesioni del midollo spinale e l’artrite. La dolorosa infiammazione delle articolazioni, comune tra gli anziani, ad esempio, potrebbe essere curata con rigenerazione completa della cartilagine delle dita…

Argomenti simili all'articolo che hai appena letto: