Perché il gatto si strofina? VIDEO coccole a un delfino.
Vota questo Articolo

Stupisce senza dubbio vedere un gatto strofinare la testa contro quella di un delfino. Un veterinario comportamentista è giunto alla conclusione che questo mammifero marino e questo animale terrestre, di cui è appunto nota la paura dell’acqua, hanno stranamente un buon feeling. Anche se il gatto, si sa, detesta l’acqua, non esita ad avvicinarsi e a bagnare il suo pelo strofinando costantemente il naso sul muso del delfino, che, anche lui, fa di tutto per alzarsi il più possibile fuori dall’acqua e toccare il suo amico a quattro zampe. Ma al di là dell’aspetto “coccole”, che significato ha strofinare la testa?

IVDEO chat dauphin

“Si tratta di marcature facciali che rilassano il gatto, spiega Valerie Dramard, veterinario comportamentista e autrice del libro “Il comportamento di un gatto dalla A alla Z”. E’ un comportamento associato a un deposito di secrezioni chimiche appaganti, chiamate feromoni, attraverso le quali il gatto trasmette il suo benessere.

La veterinaria spiega che nel mondo vivente i feromoni sono utilizzati come strumento di comunicazione. Nel gatto domestico, a volte testimoniano la sua pacificazione. Quando il gatto si strofina su un essere vivente, questo corrisponde ad una marcatura di familiarizzazione. Al contrario, lo sfregamento contro un oggetto serve per marcare il territorio, dicendo in qualche modo: “Io sono qui”.

Queste marcature territoriali ai feromoni esprimono un eccitamento giocondo che può durare da 1 a 3 giorni a seconda dell’ambiente (aria, profumi …). E l’opposto di un altro tipo di marcatura territoriale, quella di urina e con graffi, che rappresenta invece un segnale di allarme per i conspecifici, che può essere tradotto come “attento, io vivo qui.” Secondo Valerie Dramard, “nei gatti, le marcature urinarie sono dei segni di fastidio o di stress negativo.” Per facilitare l’adattamento di un gatto a un nuovo congenere o a una nuova casa, esistono anche dei prodotti veterinari che permettono di diffondere i feromoni nei locali dove la vita del gatto è sotto stress: le loro virtù lenitive si verificano piuttosto spesso.

Argomenti simili all'articolo che hai appena letto: