Gli scienziati non hanno alcuna spiegazione chiara riguardo la scomparsa dei dinosauri. Quello che è certo è che le condizioni climatiche alle quali i dinosauri si erano adattati sono state modificate in modo irreversibile.

Dinosauri

Ecco alcune ipotesi possibili:

– Un’enorme cometa, una meteora o un asteroide sarebbe precipitato sulla Terra, formando un pennacchio di fuoco che ha causato una dispersione di nubi nell’atmosfera. Si sono generati enormi incendi che hanno nascosto la luce solare e raffreddato il clima bloccando quindi la fotosintesi.

– Al tempo dei dinosauri erano presenti molti vulcani per l’attività tettonica che si è generata durante il Cretaceo, il terzo ed ultimo periodo dell’era Mesozoica. La polvere vulcanica trasportata nell’aria ha coperto di sedimenti le uova deposte dai dinosauri nei punti in cui la lava si era seccata, disperdendole, ed ha causato il raffreddamento del clima con lo stesso procedimento del pennacchio di fuoco proveniente dalla cometa.

– I movimenti interni ed esterni della Terra, come lo spostamento dei continenti, i cambiamenti delle correnti (marine e atmosferiche), l’innalzamento delle catene montuose e la serie di eventi naturali hanno eliminato i climi tropicali e subtropicali.

Argomenti simili all'articolo che hai appena letto: