Questo fenomeno è molto diffuso, ma non si verifica sempre. Appare quando qualcuno scatta una foto del viso con un flash: la fascia di luce luminosa penetra nell’occhio attraverso la pupilla e illumina la retina che riveste la parte posteriore dell’occhio.

Scattare una foto

La retina è composta da molti vasi sanguigni rossi. Una piccola area della retina chiamata macula è il luogo di convergenza dei raggi di luce perché si trova al centro della pupilla. La macula è più scura rispetto al resto della retina ed è costituita da cellule chiamate coni (specializzate nella visione diurna e la percezione dei colori).

Occhio

Così, gli occhi appaiono rossi quando il flash è diretto verso la parte posteriore dell’occhio in cui si trova la macula (di colore rosso scuro) sulla quale si riflettono i raggi luminosi.

Macula

Per evitare l’effetto “occhi rossi”, non bisogna puntare direttamente il flash verso gli occhi, di fronte. E’ possibile evitare questo inconveniente utilizzando un flash particolare che invia due lampi di luce: il primo restringe la pupilla, riducendo così la quantità di luce che penetra nell’occhio durante il secondo flash.

Argomenti simili all'articolo che hai appena letto: