Scoperta nel deserto della Namibia una nuova specie di toporagno elefante
5 (100%) 1 vote

Una nuova, particolare, specie di toporagno elefante è stata rinvenuta nel deserto della Namibia. Questo interessante esemplare, chiamato Macroscelides micus, è il più piccolo della famiglia delle Macroscelididae, la quale, adesso, conta 19 specie. Come tutti i toporagno elefante, anche il nuovo arrivato si distingue per un musetto proboscideo allungato.

toporagno-elefante-namibia

Nel deserto della Namibia è stata scoperta una nuova specie di toporagno elefante, facente parte della razza delle Macroscelididae, ed avente un muso lungo con una sorte di proboscide. Si chiama Macroscelides micus, e il suo ritrovatore è Michael Griffin, un ricercatore del Ministero dell’Ambiente e del Turismo della Namibia. La scoperta, in particolare, è stata fatta in una zona molto arida vicina alla formazione vulcanica Etendeka.

Inizialmente, il toporagno rinvenuto sembrava appartenesse alla specie Macroscelides flavicaudatus, e, sebbene i dubbi sulla appartenenza a questa specie fossero sorti subito, fu con l’analisi genetica che i ricercatori ebbero la certezza di essere dinnanzi un nuovo esemplare. Il toporagno elefante rinvenuto, infatti, era più piccolo di tutti i suoi simili, ossia 190 mm, e aveva un pelo più rossastro e una pelle più sottile, di immediata evidenza nel caso in cui si osservassero orecchie e piedi. Altra caratteristica distinguibile, inoltre, era la presenza di una ghiandola posta sulla coda, la cui funzione potrebbe essere, a detta degli scienziati, quella di segnalare la propria presenza per demarcare il territorio.

Argomenti simili all'articolo che hai appena letto: