Vota questo Articolo

Nonostante l’Australia sia un paese sempre molto attento alla flora e alla fauna che viene introdotta nel territorio dello Stato, pare che molti mammiferi tipici di questo paese siano a rischio estinzione. Ciò che sembra minacciare la tranquillità di questi animali sono gatti e volpi che sono divenuti dei temibili predatori di molte specie quali i wallaby, i topi australiani della baia degli squali, e altri piccoli roditori.

mammiferi-australia-salvare

L’Australia è un paese che tiene molto alla conservazione del proprio patrimonio faunistico e, proprio per questo, sta tentando in tutti i modi di trovare una soluzione alla decimazione di alcuni animali tipici del paese. Un terzo dei mammiferi presenti nel territorio, infatti, si è estinto o è a rischio estinzione, e ciò a causa dell’aumento a dismisura di gatti e volpi. Secondo alcuni esperti, in particolare, la miglior cosa che si può fare per preservare i mammiferi è quella di controllare la nascita di questi due predatori.

Gli animali a rischio sono diversi tipi di roditori come i wallaby e i topi australiani della baia degli squali, e, proprio per tentare di difenderli e di incrementare la quantità di queste specie nel territorio, le autorità hanno pensato di creare delle riserve naturali ove ospitarli, sebbene i programmi di reintroduzione siano particolarmente dispendiosi e non è detto che funzionino sempre.

Argomenti simili all'articolo che hai appena letto: