La rana cornuta, appartenente alla razza Ceratophryidae, ha una caratteristica davvero incredibile: quella di avere una lingua così potente da riuscire ad avvolgere la sua preda, anche quando questa pesa più della stessa rana, per poterla mangiare. Queste rane, tipiche del territorio del Sud America, possono essere osservate in Brasile, Bolivia, Paraguay e Argentina mentre adescano con una incredibile lingua le loro prede.

rana-cornuta-lingua

La rana cornuta ha una lingua davvero forzuta: quando viene srotolata per catturare una sfortunata preda – afferma il biologo Thomas Kleinteich della Christian-Albrects-Universitat-Kiel – la capacità adesiva di questo organo riesce a trascinare animali e insetti che, spesso, hanno una grandezza e una massa maggiore della rana stessa. Come essa ci riesca pare doversi far risalire al muco segregato dalle ghiandole della lingua che rende quest’ultima molto appiccicosa, tanto da impedire alla sua preda di potersi divincolare.

Il comportamento tipico delle rane cornute è quello di stare ferme e aspettare, anche per diverso tempo, che la preda si avvicini, per poi scaraventare la lingua per catturarla. In particolare, pare che la velocità con la quale essa agisca sia davvero insuperabile: in soli 40 millesimi di secondo ha già catturato il suo pasto. Ciò di cui questo anfibio si ciba sono, nello specifico, rettili, lucertole, insetti, roditori, vermi e altre rane.

Argomenti simili all'articolo che hai appena letto: