Vota questo Articolo

 

Gli animali si sono, nei secoli, evoluti per poter abitare qualsiasi posto della Terra, indipendentemente dalla temperatura presente nei luoghi. Ciò che serve, per far ciò, è avere un corpo che reagisce al cambiamento della temperatura, il che, per gli esseri a sangue caldo, è semplice. Il problema vero, invece, vi è per gli animali a sangue freddo. Come fanno, essi, allora, a sopravvivere?

sangue-freddo-animale-sopravvivere

Gli animali a sangue freddo, differentemente da quelli a sangue caldo, hanno un problema in più ad abituarsi ad alcuni tipi di temperatura. Quando, infatti, il tempo cambia e il mercurio passa da un lato all’altro, il corpo viene ad essere esposto a un cambiamento di temperatura. Il modo in cui, gli animali a sangue freddo riescono a sopravvivere, però, è stato spiegato da Michael Welte, professore di biologia dell’Università di Rochester.

A livello molecolare, il modo in cui gli animali a sangue freddo riescono a sopravvivere, è di assicurarsi che le proteine vengono prodotte nel giusto momento e nella giusta quantità. Per far ciò, ogni cellula ha una linea di assemblamento, la quale viene raggiunta dall’RNA nella parte specifica chiamata ribosoma, ove viene decodificato il messaggio a proposito della quantità di produzione delle proteine. In particolare, la molecola che mantiene bilanciato il livello di proteine si chiama Klar.

 

Argomenti simili all'articolo che hai appena letto: