Vota questo Articolo

In origine, cani e gatti erano animali selvaggi. Oggi, essi sono componenti a pieno titolo di numerosissime famiglie. I cambiamenti che sono avvenuti negli ultimi cento anni sono davvero rivoluzionari, per quanto riguarda lo status sociale di questi animali domestici. Il giornalista David Grimm ha ripercorso la storia di cani e gatti scoprendo interessanti aneddoti e sorprendenti cambiamenti nella storia dell’inserimento nella società di questi animali.

cani-gatti-status-cittadini

Fino a un secolo fa, cani e gatti non erano riconosciuti dalla legislazione nemmeno come possibili oggetti di “proprietà”. Oggi, essi hanno molte più protezioni e diritti di qualsiasi altro animale da compagnia o meno, e – secondo alcuni a ragione e secondo altri preoccupandosene – cani e gatti stanno quasi per divenire cittadini a tutti gli effetti.

Per scrivere l’affascinante storia, il giornalista David Grimm ha attraversato l’intero paese degli Stati Uniti, rivelando i cambiamenti della società e i modi di vedere cani e gatti, i quali sono passati da animali quasi selvaggi a membri della famiglia. Addirittura, nella storia raccontata dal Grimm, sono state anche rinvenute leggi e pronunce straordinarie di alcune corti che elevano questi animali ad un livello quasi parificato a dei cittadini.

Il viaggio, racconta Grimm, non è stato del tutto semplice: molte sono, infatti, le persone che ancora oggi si oppongono allo status sociale che cani e gatti stanno per raggiungere.

Argomenti simili all'articolo che hai appena letto: