Le donne che mangiano spaghetti istantanei almeno due volte a settimana aumentano del 68% il rischio di sindrome metabolica (si riferisce alla presenza di un insieme di segni fisiologici che aumentano il rischio di diabete di tipo 2 e malattie cardiovascolari), secondo una ricerca pubblicata sull’American Journal of Nutrition.

spaghetti-istantanei-pasta-dannoso-donne

Un sondaggio su più di 10.000 adulti

Sono stati analizzati i dati di un sondaggio condotto in Corea del Sud, il più grande consumatore mondiale di questi spaghetti, con un campione di 10.771 adulti rappresentativo della popolazione, poco più della metà delle donne. “Il consumo degli spaghetti istantanei è legato ad un aumento della prevalenza di sindrome metabolica nelle donne, indipendentemente dalla loro dieta dominante” scrivono i ricercatori della Harvard University.

Le donne coreane hanno una dieta tradizionale a base di riso, pesce e verdure o mangiano soprattutto carne e cibi fritti meno sani, il fatto di mangiare la pasta istantanea due volte a settimana aumenta notevolmente il rischio di sindrome metabolica

Mangiare tagliatelle una o due volte al mese non è un problema, ma più volte alla settimana è dannoso“, ha dichiarato Frank Hu, professore di nutrizione ed epidemiologia ad Harvard, autore principale, citato dal New York Times.

Perché differenza tra uomini e donne? Per il professor Hu, il fatto che i dati provengono da un sondaggio potrebbe falsare la realtà. Egli spiega che le donne sembrano descrivere la loro dieta in maniera più accurata. Ma, ha detto, è anche possibile che le donne siano più sensibili agli effetti dei carboidrati, grassi e sale. Inoltre, data la natura soggettiva della metodologia di indagine, sono necessari ulteriori studi per confermare questi risultati….

Argomenti simili all'articolo che hai appena letto: