L’importanza della frutta e della verdura per ridurre il rischio di diabete, aneurisma e ictus è ampiamente dimostrata. Un nuovo studio rivela un altro beneficio inaspettato di questi prodotti: pare influenzino anche il nostro benessere psicologico.

Frutta e Verdura

Gli autori di questo studio pubblicato sul British Medical Journal hanno lavorato su dati forniti da 13.983 adulti di età superiore ai 16 anni (56% donne, 44% uomini) che hanno partecipato al sondaggio “Health Survey for England” nel 2010 e 2011.

Circa il 15% dei partecipanti è stato inserito nella categoria positiva “benessere mentale elevato”, mentre il 15% nella categoria più bassa, vicino alla categoria “malessere”. Secondo questi risultati, il 33,5% di coloro che sono stati inseriti nella categoria “positiva” ha dichiarato di consumare almeno 5 porzioni di frutta e verdura al giorno. Tra questo stesso gruppo di persone, solo il 6,8% ha ammesso di consumarne meno di una porzione al giorno. Tra gli altri partecipanti “positivi”, il 31,4% ha dichiarato di mangiare tra le 3 e le 4 porzioni di frutta e verdura al giorno, e il 28,4% solo due.

Il loro livello di benessere è stato valutato utilizzando la Warwick-Edinburgh Mental Wellbeing Scale (WEMWBS). Quest’ultima, sviluppata dai ricercatori dell’Università di Warwick e di Edimburgo (Regno Unito) per valutare il benessere psicologico della popolazione, è composta da 14 articoli formulati in chiave positiva, con cinque categorie di risposta,

Tuttavia, non è ancora chiaro se è il consumo di questi alimenti che influenza la mente o viceversa.

Argomenti simili all'articolo che hai appena letto: