I superfrutti apportano benefici sull’organismo e sulla salute. Nella categoria dei superfrutti ne fanno parte le bacche di Aronia, le bacche di Goji, le more di Gelso, i semi di Chia, le bacche di Maqui, le bacche di Physalis e la Pitaya. Scopriamo i benefici di questi super frutti uno per uno.

Bacche di Goji

BACCHE DI ARONIA
Hanno un basso contenuto di grassi e calorie, ma alte dosi di Vitamina K che non può essere immagazzinata, né prodotta dall’organismo. Importante nei processi di metabolismo del calcio alle ossa.

BACCHE DI GOJI
Sono ricche di vitamina C e A e di tiamina, potente antiossidante: hanno un effetto saziante e un bellissimo indice glicemico.

MORE DI GELSO
Sono una fonte naturale di ferro e vitamina C e sono perfette come snack integratore per chi pratica sport e per chi segue una dieta vegetariana.

SEMI DI CHIA
Sono ottime per chi ha già superato gli anta perché ricche di calcio ed anche per chi è intollerante al lattosio.

BACCHE DI MAQUI
Sono ricche di antocianine, potenti antiossidanti. Aiutano la formazione del collagene migliorando le funzionalità di cartilagini, ossa e vasi sanguigni.

BACCHE DI PHYSALIS
Sono aromatiche e rinfrescanti e ricche di vitamine e sali minerali come lo zinco, il potassio, il ferro e le fibre.

PITAYA
E’ un frutto tropicale ricco di vitamina C ed E e di betacarotene, utile per favorire la sintesi di melanina e ottenere così un’abbronzatura uniforme.

Argomenti simili all'articolo che hai appena letto: