Brillat-Savarin, politico e gastronomo francese, ha dichiarato che mangiare cioccolato offre “una deliziosa armonia di colori, odori e suoni, che aggiungono e creano piacere” dimenticando di sottolineare che il cioccolato apporta anche interessanti benefici per la salute. Ecco a voi 3 buone ragioni per non privarsi di questo golosissimo alimento.

RAGIONE N° 1: il cioccolato fondente è un noto antiossidante

Il cioccolato fondente è fonte di magnesio, fosforo e potassio, oltre a contenere vitamina D e vitamina B9. Il cioccolato con il 70% minimo di cacao è ricco di magnesio (206 mg per 100 g) e di fibra (100 g fornisce 12,6 g di fibre), contribuendo a coprire il fabbisogno giornaliero.

Il cacao fa di questo alimento uno dei più ricchi di flavonoidi, antiossidanti appartenenti alla famiglia dei polifenoli, noti per le loro proprietà anti-infiammatorie contribuendo a combattere l’invecchiamento precoce delle cellule.

Inoltre, gli antiossidanti del cioccolato hanno la capacità di prevenire l’ossidazione del colesterolo “cattivo” (LDL), impedendo l’alterazione delle pareti arteriose. Il cacao avrebbe anche un effetto benefico sulla salute cardiovascolare. I polifenoli in esso contenuto hanno l’effetto di “fluidificare” il sangue, dilatare i vasi e abbassare la pressione sanguigna. Infine, le proprietà antiossidanti del cacao sono più alte di quelle del tè nero, del tè verde e del vino.

RAGIONE N° 2: favorisce il buon umore

I componenti del cioccolato hanno effetti positivi anche sulla psiche. Infatti, le sostanze toniche presenti come la caffeina stimolano l’organismo, mentre il magnesio limita gli effetti dello stress. Il cioccolato contiene anche il triptofano (aminoacido), precursore della serotonina, un neurotrasmettitore che interviene nei circuiti di lotta contro il dolore. Migliora l’umore, riduce l’ansia, contribuendo a una sensazione di pace e benessere. Gustare il cioccolato induce la secrezione di endorfina, fonte di euforia, aumentando il livello di benessere psicofisico.

RAGIONE N° 3: aumenta le difese immunitarie

Il cacao contiene vitamina C, una vitamina che dovremmo ottenere tutti i giorni perché aiuta il nostro corpo ad aumentare le difese immunitarie e a prevenire molte malattie, oltre a nutrire le ossa, i denti e la pelle.

Il momento migliore per gustarlo?

Alla fine di un pasto o con il caffè per finire in dolcezza: facilita la digestione e favorisce il transito intestinale. L’indice glicemico è meno elevato quando gli alimenti dolci sono abbinati ad altri alimenti, quindi è meglio mangiare il quadretto di cioccolata dopo i pasti, perché è digerito lentamente con il resto del pasto e non da solo. Quindi mangiare il cioccolato a merenda, non ha lo stesso impatto sul fisico di mangiare lo stesso quadratino di cioccolata dopo un pasto completo.

Suggerimento: nel caffè, sostituite lo zucchero con 1 o 2 quadratini di cioccolato fondente.

Argomenti simili all'articolo che hai appena letto: